Liceo Scientifico e Linguistico Statale di Ceccano in dulcedine societatis, quaerere veritatem

Buon anno, due messaggi per ben cominciare

Le parole buone fanno bene, danno forza, infondono fiducia. Ci scrive la prof. Giorgia Basile: Il Liceo Scientifico di Ceccano era ancora un piccolo liceo, sede distaccata del classico di Ferentino, quando lo frequentavo come studentessa. Tra le sue mura ho vissuto anni bellissimi, con professori appassionati che hanno creato un ambiente stimolante e sereno nel quale, a cavallo tra quarto e quinto anno, ho maturato i sogni per il mio futuro. Dopo il diploma ottenuto a pieni voti, ho cominciato allora a coltivarne uno tra i più importanti, studiando Biologia all’Università della Tuscia. Nel tempo, l’idea nata tra i banchi di scuola non mi ha mai abbandonata, anche quando mi sono trovata a lavorare in un laboratorio di ricerca a Vienna, o su progetti AIRC durante il mio dottorato all’Istituto Superiore di Sanità: il desiderio di insegnare scienze continuava ad accompagnarmi. Non sembrava una strada facile, ma non mi sono persa d’animo e ho deciso di abilitarmi attraverso il TFA e di impegnarmi per giungere in tempi brevissimi a superare il concorso ordinario. Per il mio primo anno di ruolo ho scelto il Liceo di Ceccano, per la seconda volta, e qui ho vissuto un anno ricco, di esperienze e di calore umano. È stato per me motivo di orgoglio vedere il mio vecchio Liceo cresciuto, seguire i miei alunni e lavorare fianco a fianco anche con docenti che sono stati i miei professori. Ora mi sono riavvicinata alla mia famiglia, che ormai vive nella Tuscia viterbese, ma porterò sempre nel cuore il mio Liceo! Alla luce della mia esperienza, agli studenti auguro di imparare a conoscere le proprie attitudini e coltivare sempre i loro sogni, portare avanti i loro progetti con convinzione, nonostante le difficoltà che emergeranno lungo il percorso. A tutti i colleghi con cui ho collaborato e al personale ATA, che accompagneranno i ragazzi in questa loro crescita, auguro un buon anno scolastico.

E qui le parole di una mamma:

 “In dulcedine societatis, quaerere veritatem”.

Grazie per aver mantenuto la parola!

Grazie per aver guardato i ragazzi in quanto tali e non solo come alunni.

Grazie per essere stati più che professori per loro: uomini e donne mossi dalla passione per ciò che fanno, unica cosa che riesce a fare la differenza fra lavoro e missione, che svela e scopre il lato “umano” delle persone e rende efficace ogni intento.

Grazie perché i nostri ragazzi non hanno trascorso questi anni in una scuola nel senso stretto del termine, ma in un luogo che, oltre a dare il giusto spazio alla cultura, li ha “aperti” alle relazioni, al mondo, permettendo loro esperienze di cui ognuno, secondo le proprie possibilità, la propria capacità di mettersi in gioco, ha comunque fatto certamente tesoro.

Riconoscente,

Laura

 

 

 


I nostri fratelli maggiori, gli Ebrei oggi, dibattito al teatro Antares,…

Intervengono Ambrogio Spreafico, vescovo di Frosinone, e Riccardo Pacifici,…

Tanti auguri a tutti, Felice 2019

Un augurio di cuore!

La tecnologia ha cura di te, un'applicazione dei ragazzi del Liceo per la cura…

Lo smartphone per migliorare l'assistenza agli anziani e ai malati: i sensori…

Prima della prima, sabato 22 al Liceo per provare l'assemblea degli studenti

Continua Prima della prima, 7 giorni al Liceo per vivere da Liceali prima ancora…

Gallerie fotografiche


Liceo Scientifico e Linguistico Statale Ceccano - scuol@ 2.0 Via Fabrateria Vetus snc - 03023 Ceccano (FR)

Tel 0775.604137 - Fax 0775.621021 - CF 92052850606 - Email frps070001@istruzione.it - Pec frps070001@pec.istruzione.it
Sito web http://www.liceoceccano.gov.it


NOTE LEGALI | PRIVACY | TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI